È importante prendersi cura del brand come di un essere vivente. Cosa significa prendersi cura di qualcosa? Occuparsene attivamente, interessarsi ad essa impegnando il nostro animo e le nostre azioni.

Il brand è vivo

Cos’è il brand?

Inizialmente ci si riferiva al marchio, quindi il segno grafico, oggi parlare di brand significa parlare dell’identità concettuale dell’azienda o della persona.

Insomma è l’idea che le persone hanno di te.

Come ogni essere vivente, tu cambi, ti evolvi, cresci… tu come anche il tuo lavoro o la tua azienda… ed hai bisogno di comunicare questo cambiamento attraverso tutti gli elementi della tua brand identity. A volte invece cambia il tuo pubblico e tu devi comunicare in modo diverso e riprogettare (totalmente o in parte) la tua identità.

Le persone si fanno delle idee su di te in base a ciò che comunichi, non solo con il logo ma con tutti gli elementi visivi: il biglietto da visita, la carta intestata, i documenti amministrativi, le mail, i social, il desktop del tuo computer… tutto ciò che vede viene utilizzato per creare il tuo brand, cioè l’idea che si fa dite.

Direi che vale la pena semplificare, pulire ed organizzare tutto ciò che non ti rappresenta in modo autentico o che non ti rende giustizia; capire chi si vuole essere, trovare la propria identità ed utilizzare gli strumenti giusti per raccontarsi.

Brand clearing dunque!